La Spezia rilancia alla grande e Contship pronta a contribuire

Il network di Eurokai punta sul LSTC di Simonetti per prepararsi alla futura ripresa dei grandi traffici – Si delinea un duro confronto con i progetti per Voltri

Nella foto: (da sinistra) Thomas Eckelmann, Lorenzo Forcieri e Cecilia Battistello

LA SPEZIA – La comunicazione dell’Autorità Portuale spezzina è stata, a inizio settimana, un capolavoro di concisione. Letteralmente: il presidente Lorenzo Forcieri è stato due giorni ad Amburgo “per verificare la disponibilità del gruppo Eurokai-Contship a investire a sostegno dello sviluppo del porto di La Spezia. L’incontro è stato definito molto soddisfacente”. Tutto qui: convenevoli con Thomas Eckelmann e Cecilia Battistello, visita al waterfront di Amburgo, foto di prammatica (qui sopra) e stop.

Ovviamente la stampa spezzina s’è sbizzarrita quanto basta. E qualche considerazione possiamo farla anche noi, visto che la visita di Forcieri segue di poche settimane la “rivoluzione” ai vertici delle varie strutture di Contship Italia, nella quale ha assunto guardacaso un super-ruolo il manager del LSTC spezzino ingegner Marco Simonetti, ed è stato anche sostituito il responsabile di Gioia Tauro per l’evidente crisi di quello scalo.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*