Rigassificatore Olt, la lunga attesa

DUBAI – Dovrebbe finalmente sbloccarsi il contenzioso tra la Olt Offshore LNG e il cantiere navale di Dubai su tempi e costi di trasformazione della “Golar Frost”, la gasiera destinata a diventare terminale galleggiante davanti a Livorno.

Acquistata a metà del 2008 e trasferita a Dubai con un contratto di lavori di adattamento con la Saipem, la nave è ben presto entrata nel tunnel dei ritardi, sia per le forniture specifiche che per gli adattamenti. Ne è nato un contenzioso legale che dovrebbe essersi chiuso in questi giorni, ma che ha portato a quasi due anni di ritardo nella consegna del terminale.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*