Tre ipotesi in ballo per il super-bacino di Livorno

Con l’Authority che spinge per riattivarlo, si parla di navi da crociera, navi mercantili ed anche super-yachts da 150 metri – Ma intanto si sono fermati i lavori del molo Mediceo in attesa di capire che cosa sarà pianificato per la banchina 75

LIVORNO – A Genova, sono ormai quotidiane le vampate sulla necessità della sesta vasca, ovvero di un nuovo, grande bacino di carenaggio. A Malta in questi giorni l’armatore partenopeo Palumbo ha ribadito che il superbacino da 360 metri acquisito l’anno scorso – e al quale dedicammo un lungo servizio proprio su queste pagine – è destinato a traffici importanti, anche se gli costa uno sproposito di energia elettrica. A Napoli i bacini sono pieni di lavoro. E a Livorno?

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*