Il Cipe e le grandi opere 12 miliardi (niente ai porti)

Si tratta di fondi già disposti dal governo Berlusconi per opere da tempo approvate – Sbloccata anche la pratica alta velocità Milano-Genova

ROMA – Pur nell’incertezza di modi e tempi, il governo ha sbloccato 12,5 miliardi di fondi per le grandi opere. “Cose vere da cantierarsi, fondi per cose già approvate” ha affermato il ministro delle Infrastrutture e Trasporti Corrado Passera sottolineando l’accento messo dalla manovra anche sul fronte sviluppo. Si conferma che per i porti “ancora” non c’è niente.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*