L’autonomia finanziaria per i porti? Strumento economico, non politico

I “sistemi portuali” come razionalizzazione, ma senza altre “sovrastrutture” – Le potenzialità di Assoporti e le sue “operazioni sorprendenti”- La rivalutazione strategica della portualità italiana e le opportunità per l’alto Adriatico

TRIESTE – Non è solo perchè per il porto di Trieste è un anno importante; ma anche perchè il suo presidente Marina Monassi si conferma tra i personaggi della portualità italiana uno dei principali protagonisti per dinamismo, impegno e visione strategica. Lo si evince dalla parte avuta nella scissione in Assoporti.


Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*