Pino Lucchesi morto il padre della 84/94

Pino Lucchesi

LIVORNO – Se n’è andato, “giovane” di soli settant’anni, in silenzio e forse senza accorgersene. Da buon democristiano che ha sempre operato con mano felpata, dalla Morte ha avuto a sua volta un trattamento di riguardo. Pino Lucchesi, deputato Dc quando la “balena bianca” contava sul serio, figlio di deputato Dc anche lui ai suoi tempi importante (il padre Primo fu anche sottosegretario alla Marina Mercantile con Aldo Moro), è morto nelle file dell’Udc, dove era confluito.

Ma più ancora della militanza politica, per Pino contavano negli ultimi anni le esperienze in campo ambientale: dove l’amico Altero Matteoli da ministro l’aveva infine nominato presidente del comitato Ecolabel-Ecoaudit (Emas) per le certificazioni ambientali delle strutture turistiche. Con l’arrivo di Pecoraro Scanio all’Ambiente, Pino Lucchesi aveva concluso quell’esperienza, ma si era inventato il Cenis (Centro Nazionale di Iniziative Sociali) e l’associazione ambientalista Mare Amico, che presiedeva fino a poco tempo fa.


Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*