Le prime cento flotte al mondo secondo il rapporto Alphaliner

Dati significativi non solo sulla realtà d’oggi ma anche sugli ordini in corso – Chi crescerà di più in percentuale – Le prospettive della ripresa del trade internazionale

(clicca per ingrandire)

 

GENOVA – La tabella, realizzata con i dati aggiornati a pochi giorni or sono, esattamente il 19 aprile, è di quelle che fanno la radiografia completa alle principali compagnie di navigazione del settore containers. Val la pena di studiarla con un po’ d’attenzione, specie nella prima e nell’ultima colonna: perché se conta molto la consistenza delle varie flotte al momento d’oggi, contano anche gli ordini in corso, che secondo una diffusa interpretazione possono anche diventare veri e propri “macigni” sulla strada di una gestione corretta ed economica delle flotte. Perché troppi ordini di grandi navi – e ormai quasi tutte le principali compagnie si sono da tempo orientate verso le colossali unità da oltre 15 mila Teu – rappresentano una pesante incognita in un futuro prossimo di cui non si vede bene la situazione economica del commercio mondiale.


Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*