Taranto “hub” dei cinesi con la firma del governo

La presidenza del consiglio garantirà tempi e impegni per nuove opere in grado di accogliere entro 2 anni le più grandi fullcontainers – Ipotizzati 4 milioni di teu/anno

TARANTO – Questa volta sembra davvero fatta: entro la prossima settimana sarà firmato alla Presidenza del Consiglio un accordo tra lo Stato, le istituzioni locali e i cinesi di Hutchison Whampoa per dare il via ai lavori di ampliamento dello scalo, finalizzati a trasformare il terminal nel primo “hub” del sud Europa.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*