Anche Ancona nel corridoio tra Helsinki e La Valletta

Proposto al parlamento della UE uno stanziamento complessivo generale per le reti trasportistiche di 31,7 miliardi di euro

Luciano Canepa

ANCONA – Il “corridoio” europeo tra Helsinki e la Valletta si allarga anche al porto di Ancona. Dopo l’inserimento nello stesso corridoio dei porti tirrenici di La Spezia e Livorno (via Pisa-Firenze per entrambi) anche quello speculare sull’Adriatico dell’Authority di Luciano Canepa ottiene lo stesso riconoscimento dalla commissione europea, come ha riferito una mail indirizzata allo stesso Canepa dal ministero delle Infrastrutture e Trasporti.

Il collegamento – riferisce il ministero – avverrà sul tracciato ferroviario Bologna-Ancona, che è separato dall’altro “corridoio”, quello Adriatico-Baltico nel quale Ancona non è stato invece inserito. Il risultato di poter accedere ai finanziamenti comunitari per le infrastrutture logistiche è stato comunque raggiunto; insieme al riconoscimento del ruolo strategico del porto di Ancona nell’ambito della programmazione europea delle reti trasportistiche.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*