Terminal LTM Cilp riduce entra Unicoop

LIVORNO – L’atto formale ancora non c’è – o almeno, non c’era al momento in cui andiamo in macchina – ma la lunga, stressante, sotto certi aspetti assurda – diatriba tra i due soci dell’LTM sarebbe avviata a conclusione. Il Terminal Livorno Mediterraneo, di proprietà al 50% della Cilp e per l’altro 50% dell’Agemar presieduta da Fabio Selmi di Csa, sta per vedere il passaggio del 25% delle quote dei portuali: il 20% andrà alla Unicoop Servizi presieduta da Maurizio Lucarelli, il 5% residuo all’Agemar. Il controvalore della vendita si dice vicino a 2/3 milioni di euro. L’atto è già pronto, la firma definitiva aspetta solo le ultime limature perché la Cilp, a questo punto, insisterebbe per vendere tutta la sua partecipazione o almeno il 40% delle quote per far più cassa.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*