Già sordina sul blitz veneziano?

TRIESTE – Una raffica di commenti, anche feroci sul momento, ma poi sembra che il blitz veneziano sulla piattaforma off-shore munificamente finanziato attraverso la lobby Ciaccia-Costa-Brunetta sia già finito nella sordina. Una vicenda che imbarazza: e tanto imbarazza che anche Assoporti, dopo la prima uscita a muso duro del presidente Merlo, ha fatto – come leggete a fianco – una poco onorevole retromarcia lasciando allo scoperto solo il coraggioso Galliano Di Marco di Ravenna. Formule di circostanza, e nebbiogeni a tutto volume.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*