A Paduletta le aree per il TCO

L’Autorità portuale ha concordato di acquisirle dalla Spil (Comune) e dalla Cilp: ma il vero problema rimane la disponibilità della banchina sulla sponda est

LIVORNO – Ne abbiamo parlato anche di recente, rilevando come le aree di Paduletta, un tempo strapiene di auto nuove per conto della Cilp o di altre tipologie di traffici sempre per i portuali, oggi sono desolatamente vuote: e dipendono da un modulo di banchina sulla sponda est, il quinto, che viene ricostruito con tempi da lumaca.
Adesso, quasi all’improvviso, la città s’è svegliata prendendo atto che parte delle aree di Paduletta – circa 27 mila metri quadrati, di cui 19 mila dei 100 mila della Spil del Comune – fanno parte del lotto richiesto dall’Autorità portuale per attuare concretamente le indicazioni del Pot.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*