Intanto La Spezia si fa sotto

LA SPEZIA – Ovviamente l’Authority portuale spezzina ci conta, anche se ad oggi tiene il profilo basso: e del resto è stato notevole il suo impegno per accelerare a questa primavera la disponibilità di una grande banchina dedicata alle crociere. Così all’annuncio che Royal Caribbean è pronta a spostarvi un cospicuo numero di “toccate” destinate nello schedule ufficiale al porto di Livorno, da la Spezia si risponde: siamo pronti, in attesa di avere anche la stazione marittima completa. Le voci, che stanno rimbalzando anche sulla stampa specialista, attribuiscono alla grande compagnia la volontà di spostare a la Spezia 47 degli 88 scali programmati su Livorno. Per essere esatti la Porto 2000 sostiene di non aver ancora avuto alcuna disdetta e anche gli uffici italiani di Royal Caribbean glissano. Ma si sa che queste cose maturano anche all’ultimo giorno.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*