“Ma il mare non vale una cicca?” Torna sulle spiagge Marevivo

L’associazione distribuirà su oltre 400 spiagge italiane ben 100 mila portacicche – Testimonial d’eccezione l’attore Cesare Bocci

Cesare Bocci con il portacicche di Marevivo.

ROMA – Una fila di mozziconi lunga come oltre 83mila auto, che coprono senza soluzione di continuità la distanza Roma-Bologna, sono state raccolte e risparmiate al mare e alla spiaggia con la campagna “Ma il mare non vale una cicca?”, giunta, quest’anno, alla quinta edizione consecutiva.
Posare la cicca nel posa-cicche piuttosto che abbandonarla sulla sabbia è un gesto semplice per risparmiare ai nostri mari anni di inquinamento: basti pensare che vanno da uno a cinque quelli necessari a smaltire un singolo mozzicone di sigaretta.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*