Spediporto, allarme CIG e strategie

GENOVA – La prima uscita, una specie di amareggiata analisi sull’emergenza, è stata della Spediporto genovese: la drastica riduzione degli stanziamenti a livello nazionale per gli ammortizzatori sociali nelle aziende in difficoltà sta mettendo in ginocchio il comparto delle case di spedizione: che solo in Liguria – da qui l’intervento di Spediporto – sono 280 per un totale di circa cinquemila lavoratori.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*