Antipirateria sulle navi anche guardie giurate italiane

Dopo un lungo lavoro del tavolo tecnico di Pubblica Sicurezza, la circolare consente più protezione al nostro naviglio nelle aree a rischio

ROMA – Alessandro Pansa, capo della Polizia direttore generale della Pubblica Sicurezza, ha firmato la circolare attuativa del Decreto del ministero dell’Interno, n. 266 del 28 dicembre 2012 (Regolamento recante l’impiego di guardie giurate a bordo delle navi mercantili battenti bandiera italiana, che transitano in acque internazionali a rischio pirateria).
Tale circolare – dice una nota di Confitarma – conclude il lungo percorso normativo in tema di contrasto alla pirateria marittima iniziato nel luglio 2011 con la pubblicazione del decreto legge n. 107 del 1° settembre 2011, convertito nella legge n. 130 del 2 agosto 2011.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*