Solenne battesimo di “Star Livorno” Il nuovo gigante per i forestali

Appartiene alla L-class della compagnia norvegese, dodicesima generazione di unità specializzate – Capacità multipurpose e un traffico di 450 mila tonnellate all’anno

La “Star Livorno”.

LIVORNO – C’è chi, come Gloria Dari presidente della Spedimar, alla fine della cerimonia era commossa: tra inni nazionali norvegese e italiano suonati con enfasi dalla fanfara a bordo, tra il momento della benedizione solenne impartita da don Nicola al tradizionale lancio della bottiglia, il battesimo tutto labronico della nuovissima “Star Livorno” è andato oltre la tradizionale assegnazione di un nome: c’è stato, a piene mani, il senso dell’importanza di un rapporto storico tra la compagnia Grieg Star e il porto labronico, rappresentato in questo caso dall’agente Casali, dalla Cilp come cliente per i forestali, dall’Autorità portuale e dai tanti operatori, autorità e addetti ai servizi portuali che hanno assistito. Con il suggello del pranzo d’onore seguito poi nel salone della Fortezza Vecchia, altrettanto suggestivo.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*