Con un film sull’orca assassina il dramma dei cetacei in vasca

Cresce il numero dei delfini, orche e tursiopi catturati per gli acquari – La realtà degli zoo d’acqua

ROMA – La natura si ribella quando l’uomo ne supera i limiti, e può arrivare ad uccidere.
E’ questo il filo conduttore del film-evento Blackfish, proiettato recentemente in anteprima a Roma, dopo aver fatto tappa a Milano, su iniziativa di LAV e Marevivo, nell’ambito della campagna nazionale SOS Delfini, che svela i retroscena della cattività dei mammiferi marini e ne denuncia contraddizioni e violazioni delle norme.
Il film della regista Gabriela Cowperthwaite, prodotto da Magnolia Pictures con la CNN Films e la Our turn productions, in gara all’ultimo Sundance Festival, narra la storia di Tilikum, orca in cattività coinvolta nella morte di tre persone.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*