Dalmare (D’Alesio) cede Montecristo e Giannutri

Verranno consegnate ad armatori stranieri del comparto – L’avventura del 2011 in mano ai pirati somali davanti al corno d’Africa

LIVORNO – La notizia l’ha anticipata, come spesso accade, il notiziario sul web Ship2Shore: l’armamento D’Alesio ha venduto le due rinfusiere da 56 mila tonnellate che aveva acquistato all’inizio del 2010 direttamente dal cantiere coreano in cui ha fatto costruire tutte le sue ultime cisterne. L’ordine era stato di tre rinfusiere, in cambio dell’annullamento dell’ordine di due grandi cisterne quando i noli di queste ultime erano crollati per l’avvio della crisi internazionale: una delle quali, la prima, era stata già venduta prima ancora della consegna. Adesso è stata la volta di “Giannutri” e “Montecristo”, che da tempo stentavano a dare un reddito compatibile all’armamento livornese, già stressato dalla universale politica di dilazione dei pagamenti.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*