Le crociere nel 2014 secondo CLIA più navi, più pax, più proposte

I Caraibi rimangono la prima destinazione ma cresce anche il Mediterraneo – Molte navi di nuova concezione in servizio per la prossima stagione – A Royal Caribbean il record

BRUXELLES – L’industria delle crociere continua a rafforzare la sua presenza globale e con un’economia mondiale in recupero, CLIA (Cruise Lines International Association) e i suoi membri guardano al 2014 come a un anno di potenziale crescita. La previsione di passeggeri a bordo delle 63 compagnie membre CLIA nel prossimo anno è di 21,7 milioni a livello mondiale, con 6,54 milioni di passeggeri europei. Sono queste le principali stime presentate a New York da Christine Duffy, presidente e CEO di CLIA. Per rispondere alla crescente domanda, le compagnie introdurranno nel biennio 2014-2015, 24 nuove navi, apportando capacità per complessivi 37.546 posti letto, con un volume di investimenti di circa 8 miliardi di dollari per navi destinate alla navigazione oceanica e fluviale.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*