FuoriMuro sollecita il ripristino ferroviario

Danni per oltre 30 mila euro al giorno dal blocco dei treni per la frana di Andora

GENOVA – FuoriMuro – Servizi Portuali Ferroviari S.r.l. fa appello alle Istituzioni affinché venga quanto prima ripristinata la circolazione ferroviaria tra l’Italia e la Francia a seguito della frana intervenuta tra Andora e Cervo il 17 gennaio scorso.
La situazione – denuncia l’Impresa Ferroviaria genovese – impedisce lo svolgimento dei servizi di trasporto combinato tra la regione marsigliese e l’Emilia Romagna via Ventimiglia di prodotti energetici e casse mobili attivato dall’ottobre 2012.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*