Sul vino i tedeschi in fila

In Germania siamo al top prima di tutti gli altri paesi produttori – Record dell’export per oltre 5 mila milioni di euro

Uno dei viali esterni di Vinitaly.

VERONA – Davvero si apre il cuore a chi guarda ai settori d’eccellenza del nostro paese, nel giorno di chiusura della 48° edizione di Vinitaly: perchè se il mercato interno del vino nei primi mesi del 2014 sembra in ripresa, sicuramente più rosee sono le prospettive che si aprono nei mercati esteri. Nei supermercati Usa, l’Italia è il secondo paese importatore con una quota del 28,3%, dopo l’Australia, distaccando di 22 punti la Francia. Anche nel Regno Unito siamo il secondo paese con una quota del 17%, precedendo California e Francia. In Germania invece siamo il primo paese per le vendite, davanti a Francia e Spagna.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*