Ministero delle Infrastrutture esce un direttore, ma chi?

La scelta sta ritardando ma dovrebbe essere imminente – Ancora in predicato i nomi di Caliendo e di Pujia – I dubbi sui reali vantaggi per la spending review

Cosimo Caliendo
Enrico Maria Pujia

ROMA – Anche la spending review all’interno dei ministeri sembra meno facile di quanto il premier Renzi aveva annunciato. E’ il caso dell’unificazione in una unica direzione generale delle due direzioni dei porti e della navigazione all’interno del ministero delle Infrastrutture e Trasporti. Secondo la bozza di decreto predisposta dallo stesso ministro Lupi, doveva avvenire entro la fine di marzo, ma il meccanismo se non s’è inceppato poco ci manca: comunque sia, tiene il passo del gambero. Insieme all’unificazione ci sarebbe in vista anche un ricambio al vertice di un’altra direzione “strategica”: ma che influisce meno comunque sui rapporti con lo shipping.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*