Giornata Europea del Mare quasi un mese di iniziative

La partecipazione dell’Autorità portuale, della Provincia e della Dogana illustrata in un incontro al TAN – Entro la fine dell’anno il centro museale del “Port Center Network”

Nella foto: Annalisa Cau (Dogana) ed Emiliano Carnieri (Provincia).

LIVORNO – Si celebra il 20 maggio in tutta Europa, istituita come tante altre Giornate dall’Unione Europea. Ma a Livorno sarà celebrata con particolare impegno e per quasi tutto il mese di maggio grazie all’impegno delle istituzioni, delle associazioni e ovviamente della Port Authority, già nell’ambito del trofeo Accademia Navale che chiude domenica 4 maggio.
Ne hanno parlato in sala stampa del TAN Gabriele Gargiulo per l’Authority, Emiliano Carnieri per la Provincia, Annalisa Cau per la Dogana, Rita Franchi per il LEM: rappresentanti di parte delle istituzioni che collaborano alla serie di eventi che culmineranno entro la fine dell’anno all’attesa apertura del “Port Center”, quello che in passato era stato definito come il museo del porto e che accoglierà anche il restaurato navicello (salvato a suo tempo da Franco Cecchetti sul piazzale della stazione passeggeri) e la restaurata motovedetta Gregoretti.
Si è parlato di molte iniziative nell’incontro: dal coinvolgimento delle scuole all’impegno della Provincia in accordo con la Port Authority per l’utilizzazione dei fondi europei (80 mila euro) dei progetti transfrontalieri, della realizzazione dell’attesa passerella mobile tra la Fortezza Vecchia e la terraferma, di altri interventi sul porto a cura dell’Authority, compresi quelli per i controlli di sicurezza della torre del Marzocco, in relazione anche ai lavori che stanno per iniziare per il micro-tunnel sotto il canale industriale proprio davanti alla torre.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*