Da siti SIN a SIR a Livorno

Allentata la stretta su quasi 6 chilometri quadri di porto e di aree a mare – Adesso sta alla Regione e agli enti locali varare rapidamente le regole dei dragaggi

LIVORNO – Ci sono voluti mesi di pressioni, anche esasperate: e interventi a catena di tutte le istituzioni, fino a quello – che ha risolto il nodo gordiano – dell’onorevole Silvia Velo, sottosegretario del ministero dell’Ambiente. Finalmente “habemus papam”: il ministero ha firmato il decreto che riduce notevolmente l’estensione dei siti SIN in porto, svincolando dai feroci obblighi di bonifica circa 6 km quadrati di aree portuali e marittime, passando le principali competenze alla Regione Toscana come siti SIR.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*