L’amarcord di Piero Neri

LIVORNO – Negli anni ‘60, avevo da poco iniziato a lavorare e vedevo venire spesso nei nostri uffici in cantiere prima Vasco Iacoponi poi Italo Piccini (talora accompagnato da Domenico Alasia).
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*