Nuove unità a LNG

ROMA – La filiera del LNG si consolida e sviluppa. Di settimana in settimana i progressi riguardano ormai sia le infrastrutture che i mezzi di trasporto. Nuove stazioni di servizio a LNG entrano in funzione nelle strade d’Europa e aumentano gli ordini per navi di grande stazze e di minore. Anche l’Italia, con le realizzazioni di Fincantieri, purtroppo ancora per armatori non italiani – ultima delle quali il traghetto varato a Castellammare di Stabia – entra nel campo di gioco con realizzazioni di avanguardia. Gli osservatori sanno bene che la principale base di sviluppo per il LNG è il sistema dei traghetti e la Gauthier varata pochi giorni fa si propone come punto di riferimento tecnologico di questo settore per i prossimi anni.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*