Per Piombino Ok del CIPE alla riconversione

ROMA – “La riunione preparatoria del CIPE, presieduta dal sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Luca Lotti, ha dato il via libera agli interventi per la riqualificazione e la riconversione del Polo industriale di Piombino e per la messa in sicurezza operativa della falda e dei suoli delle aree demaniali dell’area SIN di Piombino”.
“Un insieme di interventi per un importo di 50 milioni di euro – spiega il sottosegretario all’Ambiente, Silvia Velo a margine della riunione – di bonifica di competenza pubblica previsti dall’Accordo di Programma sottoscritto ad aprile scorso.
Lo rende noto il sottosegretario all’Ambiente, Silvia Velo, al termine della riunione preparatoria del CIPE a cui ha preso parte.
Ora – continua il sottosegretario Velo – il pacchetto di interventi previsto dalla delibera sarà esaminato dal prossimo CIPE, che si terrà presumibilmente per la fine di ottobre.
Dopo l’esame del CIPE mi auguro che si possano bruciare le tappe anche per quanto riguarda la fase dell’avvio delle gare e dell’assegnazione dei lavori.
E’ stata una giornata importante per Piombino e per il futuro di tante famiglie perché dalle parole stiamo passando ai fatti – ha detto l’onorevole Velo – non sono passati nemmeno sei mesi dalla sottoscrizione dell’Accordo di Programma e siamo già alla fase operativa.
Io – ha concluso il sottosegretario Velo – continuerò, come ho sempre fatto, a seguire personalmente tutte le fasi dell’Accordo di Programma. Ora che sono stati assegnati i fondi, mi impegnerò affinché siano i lavoratori di Piombino a trarne tutti i benefici.

[/hidepost]

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*