Dalla convention SATEC spiragli per la nautica

Migliora l’export anche se il mercato interno delle piccole barche rimane difficile – Il surplus dell’export delle unità a motore supera i 2 miliardi di dollari

Carla Demaria

GENOVA – E’ stato il direttore di Triennale di Milano Andrea Cancellato a porgere il benvenuto alla platea del SATEC, il convegno che aveva la missione di analizzare la situazione della nautica italiana in un momento in cui le difficoltà del mercato sembrano attenuarsi. Come ha ricordato il presidente di UCINa Carla Demaria, “Dopo sette anni negativi la nautica riprende fiato: non sono fuochi d’artificio, ma sono segnali positivi”. Piccoli segnali, specie per la nautica minore: ma qualcosa sembra finalmente muoversi.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*