Ma sui presidenti la selezione fa tremare molti

ROMA – Inutile girarci intorno: se la riforma viene seguita, attesa e in parte temuta non solo dal mondo imprenditoriale marittimo ma anche e specialmente da quello politico, è anche perché cambia tutto – o dovrebbe – nella gestione dei porti. E specialmente sulle figure di chi andrà a dirigere le nuove Autorità di sistema.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*