Riforma al torchio dopo Livorno tocca a Ravenna

ROMA – A qualcuno, nel governo, fischieranno certo le orecchie da giorni in merito alla riforma portuale. Perché a partire dall’avvocato professor Maurizio Maresca, già presidente di Authority, noto marittimista e vicino al premier Matteo Renzi, i primi giudizi che stanno piovendo sul testo contenuto dalla lenzuolata del ministro Marianna Madia sono più critici che non laudativi. Con tanti distinguo, spesso diplomaticamente espressi. Ma la sostanza rimane quella.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*