CNA-Fita contesta Legambiente

ROMA – CNA-Fita contesta duramente la “sparata” di Legambiente che propone l’eliminazione di ogni “sussidio” per l’autotrasporto in conto terzi forse concepita come un utile assist al ministro Delrio per stringere i cordoni della borsa e tradire così le intese siglate lo scorso anno tra il ministero dei Trasporti (con lo stesso Ministro) e le associazioni di rappresentanza, a valere per un triennio.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*