Livorno e il rebus SPIL

Intanto parte la gara della Porto 2000 e sta per scadere Gallanti

LIVORNO – Un comitato portuale per la seconda volta disertato, una gara per la “governance” della Porto 2000 finalmente partita con la formale presa d’atto delle tre offerte pervenute, una serie di iniziative concrete – dagli operatori più concreti, come il gruppo Neri e i terminal TDT e Lorenzini – per rinforzare le proprie strutture operative (refitting mezzi di sollevamento, rinforzi agli organici, snellimento del nuovo sistema di pesa dei contenitori, costiero per il GNL): il porto di Livorno nelle more dell’attesa della nuova ”governance” delle riforma si da da fare.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*