Confindustria e la rivoluzione portuale

Alberto Ricci12

LIVORNO – Il titolo magari potrà sembrare altisonante, ma la realtà dei fatti gli da ragione. Così se Confindustria Livorno-Massa Carrara intitola “25 anni fa la rivoluzione” la convention annuale che organizza per la mattinata di venerdì 25 novembre al teatro Goldoni di Livorno, qualche ragione ce l’ha certamente. Ci sono tre date che rappresentano altrettante tappe della rivoluzione portuale: il 1991, quando la sentenza sulla siderurgia Gabrielli e gli interventi del Tar Toscana aprirono una certa competitività sulle banchine; il 1994 quando entrò in vigore la legge 84 sulla riforma dei porti; e infine il 2016, cioè l’oggi, con la Riforma della Riforma, peraltro appena avviata e in attesa di entrare davvero nel concreto.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*