Centrale Enel, quale destino portuale?

La dettagliata analisi di un progetto di vendita annunciato da Nomisma – L’incidenza sul piano regolatore approvato dall’Authority e dei suoi vincoli, compreso il possibile esproprio

Planimetria limiti doganali attuali e Centrale Enel.

LIVORNO – Dall’avvocato Giorgio Gionfriddo, già segretario generale dell’Autorità portuale labronica, riceviamo e pubblichiamo questa documentata (e allarmante) nota sulla sorte dell’area dell’attuale Centrale Enel del Marzocco.

Quale destino per l’ex Centrale Marzocco? E’ apparsa più volte la pubblicazione su un quotidiano cittadino di un annuncio per la messa in vendita dell’ex Centrale termoelettrica Marzocco promossa da Nomisma.
L’area, come noto, è di notevole importanza, non soltanto per lo sviluppo della sua superficie (circa mq. 126.000), ma anche perché si trova nel “cuore” del nostro porto.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*