Benetti “polo aggregante” per la nautica con nuove partnership internazionali

Rivelato dal quotidiano della Confindustria il progetto studiato insieme al banchiere (e socio) Gianni Tamburi – La sfida mondiale per il lusso sul mare

Nella foto: lo stabilimento Benetti di Livorno.

Lo stabilimento Benetti di Livorno.

TORINO – L’imprenditore Paolo Vitelli e il suo socio in Azimut/Benetti Gianni Tamburi, noto banchiere ed esperto di operazioni azionarie internazionali, starebbero organizzando un “polo aggregante” intorno al marchio di maggior prestigio, ovvero Benetti, per potenziare quest’ultimo e ottenere ulteriori risorse nella sfida ormai mondiale nel campo dei mega-yachts.
“Rumors” di questo tipo sono in circolazione da qualche tempo, e Vitelli ha dovuto smentire, il mese scorso, alcune fonti di stampa genovesi che davano per probabile l’ingresso nel gruppo Azimut di una importante società cinese. Più di recente è stato il quotidiano della Confindustria Il sole-24 Ore a pubblicare un corsivo secondo il quale: “Il gruppo Azimut/Benetti potrebbe presto diventare consolidatore del mercato della nautica, scorporando in una nuova società il marchio Benetti utilizzandolo poi per potenziarlo ulteriormente con partnership internazionali o anche l’ingresso di soci di minoranza”.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*