Saipem 7000 nel Mare del Nord per un nuovo contratto con la BP

Opererà per la piattaforma Miller della compagnia petrolifera

ROMA – Saipem Limited, azienda controllata da Saipem Spa, ha vinto la gara per un nuovo importante contratto sul Mare del Nord per la British Petroleum (BP). Il lavoro richiederà l’impegno della nave-gru Saipem 7000, una delle più importanti unità navali del genere, già utilizzata in altre importanti operazioni di ricerca e perforazione per gli idrocarburi.
Situato nella sezione britannica del Mare del Nord, il progetto è un contratto EPRD per il decommissioning dei topside e jacket della piattaforma Miller di BP. La Saipem 7000 è una delle navi tecnologicamente più avanzate della flotta Saipem. Dotata di un sistema di posizionamento dinamico, ha una capacità di sollevamento di 14.000 tonnellate ed è in grado di posare condotte sottomarine in acque ultra profonde.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*