Interporto Vespucci: più transiti, più treni e più merci con il boom dell'”automotive”

interporto-toscano-guasticceCOLLESALVETTI – Un anno più che positivo, con segnali di crescita sia in termini di risultati che di volumi di affari: i numeri relativi ai traffici relativi all’anno che si è appena concluso – dice una nota dell’Autorità portuale labronica – confermano la buona salute dell’Interporto Vespucci. Nel 2016 il numero di transiti totali presso i varchi interportuali è stato di 605.000 autotreni rispetto ai 448.000 del 2015, con un incremento pari a circa il 35% del flusso logistico. Con riferimento alle categorie merceologiche trattate, le merci varie confermano di essere il core business principale della struttura, importanti anche i numeri fatti registrare nel settore dell’automotive (62 mila camion, +174% rispetto al 2015).
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*