“Sommergibili e sottomarini italiani 1945-2016”

di Michele Cosentino (Edizioni Storia Militare, Dossier)

Più che un libro, questa volta si tratta di due corposi “Quaderni”, ciascuno di oltre 130 pagine a colori) riccamente illustrati anche da disegni tecnici e schede, che rappresentano la iniziativa editoriale collaterale del bimestrale “Storia Militare”, ben nota pubblicazione fondata e a lungo diretta da Erminio Bagnasco, oggi firmata da Maurizio Brescia.

Reperibile in edicola o su abbonamento, la serie dei Dossier di “Storia Militare” è giunta alle soglie del n.30 con questo doppio “Quaderno” dedicato ai sommergibili e ai sottomarini italiani, partendo dai primi battelli ceduti dalla US Navy nell’immediato dopoguerra fino al recentissimo “Venuti” (U 212-A) oggi in fase di consegna da Fincantieri alla Marina Militare. L’autore del corposo studio, il contrammiraglio Michele Cosentino, è da considerarsi insieme ad Erminio Banasco uno dei più noti specialisti della storia dei mezzi subacquei italiani. La sua analisi sull’evoluzione progettuale e costruttiva dei sottomarini (oggi il concetto di sommergibile appare largamente superato) si spinge nelle oltre 260 pagine dei due volumi anche su dettagli un tempo da considerare classificati. E i testi sono illustrati da fotografie di interni, di dettagli anche tecnici, e di vita vissuta a bordo che rappresentano nell’insieme un unicum di grande valore.Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*