Break Bulk Europe 17: la “missione” livornese

ANVERSA – In tanti ad Anversa alla conquista di nuovi traffici nel campo del project cargo, dei prodotti forestali e dell’automotive. Per la dodicesima edizione del Break Bulk Europe, la più grande fiera europea dedicata a tutto ciò che non si muove in container, è sceso in campo il cluster livornese al completo. A darsi appuntamento sotto le insegne dello stand dell’Autorità di Sistema Portuale Livorno-Piombino, la Compagnia Impresa Lavoratori Portuali (presenti l’ad Aldo Padova, il direttore commerciale Antonio Rognoni e il direttore generale Simone d’Angelo); il terminal Lorenzini (rappresentato dai fratelli Grifoni, Daniele e Averardo, e dal rappresentante commerciale Federico Disegni); l’agenzia marittima Medov (con Stefano Salvestrini e Alessandro Barberis), l’interporto Vespucci, con il direttore tecnico Claudio Bertini.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*