Moby, Tirrenia e Toremar attente a mare ed ambiente

Achille Onorato

MILANO – Ci sono due modi per approcciarsi alla difesa dell’ambiente – afferma una lunga nota delle compagnie di navigazione del Gruppo Onorato – il primo è quello di parlarne. Il secondo è quello di porre in essere comportamenti pratici per dimostrare, coi fatti, che questa vicinanza è reale, concreta, tangibile. Moby, Tirrenia e Toremar, da sempre, sono della seconda scuola.

Sulle navi del gruppo – continua la nota – è stato implementato, in collaborazione con il Gruppo Ligabue, storico partner di Onorato Armatori per la ristorazione, un progetto teso alla riduzione della plastica a bordo, con l’obiettivo finale di limitare drasticamente il consumo dei prodotti di plastica monouso non riciclabili. Dallo scorso anno, su tutte le navi del Gruppo Onorato Armatori, nell’ambito del servizio di catering e ristorazione di bordo, è stata avviata inizialmente la sostituzione dei prodotti monouso di maggiore utilizzo, come piatti e bicchieri in plastica che sono stati rimpiazzati con altri di polpa di cellulosa, cartoncino e PLA o proprio con nuove modalità di servizio. Ad esempio, panini e croissant, già dalla scorsa estate, vengono serviti in sacchettini di carta evitando il classico piatto in plastica.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*