TAR ad ottobre sul ricorso CILP

LIVORNO – Il piano di riorganizzazione delle aree portuali destinate alle Autostrade del Mare, presentato dall’AdSP di recente alla comunità degli operatori, è stato impugnato da CILP davanti al TAR della Toscana. Contiene infatti alcuni espropri di aree che Palazzo Rosciano ritiene indispensabili per sviluppare gli accosti pubblici: e che invece sono stati acquistati da importanti realtà private con precisi obiettivi di utilizzo immediato.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*