La fregata “Martinengo” contro i pirati

Nella foto: L’abbordaggio del Rib italiano alla nave liberiana.

ROMA – La Marina Militare italiana è intervenuta nei giorni scorsi nel golfo di Guinea, dove opera da tempo contro la pirateria costiera con la fregata “Martinengo”, per imbarcare un marittimo ferito in un attacco a una nave mercantile e trasferirlo con un elicottero della fregata in ospedale.

L’operazione si è svolta con grande professionlità ed altrettanta celerità. Dopo la richiesta di aiuto da parte della nave “Zen Hhua 7”, bandiera liberiana ma nazionalità cinese, attaccata a colpi di arma da fuoco in acque internazionali dell’Atlantico con il sequestro di 14 membri dell’equipaggio, un gommone Rib della “Martinengo” ha abbordato la nave e il personale italiano ha provveduto ai primi soccorsi. I pirati all’avvicinarsi della fregata italiana si sono eclissati con due velocissime imbarcazioni d’altura.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*