Flotte navali e rinnovamento: fondi spariti?

ROMA – L’ultima versione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza “Next Generation Italia” con le linee di indirizzo inserite nella bozza che doveva essere discussa venerdì scorso si era persa traccia del programma di rinnovamento delle flotte navali così com’era stato descritto nel Piano in circolazione negli ultimi giorni del 2020. Lo riferiva SupplyChainItaly, sottolineando che nel documento “l’ultima revisione della bozza di Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) si era puntato ad accrescere le risorse nette per gli investimenti, salvo queste ultime preoccupazioni. Impiegando le risorse dei fondi nazionali di coesione FSC 2021-2027 non ancora programmate – diceva il documento – è stato possibile incrementare gli investimenti in misura superiore a 20 miliardi per nuovi progetti in importanti campi che comprendono, ad esempio, la rete ferroviaria veloce, la portualità, il trasporto locale sostenibile, la banda larga e il 5G, il ciclo integrale dei rifiuti, l’infrastrutturazione sociale del Mezzogiorno”. Il Paese investirà anche “nella conversione del biogas per la produzione di bio-metano da impiegare nei trasporti e anche per usi civili”.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*