Validi gli impegni “green” verso un mondo pulito

MILANO – Dall’inizio dell’anno a qualche giorno fa non sembrava: eppure il 2020 e anche questo primo sorcio di gennaio 2021 sono stati, secondo i rilevamenti a livello mondiale, la coda del decennio più caldo della storia del pianeta, almeno da quando sono state regolarmente registrate le temperature. Siamo a 1,2 gradi in più rispetto alle rilevazioni (ottenute con vari metodi sul carbonio e altro) del periodo pre-industriale. Sempre secondo gli accordi di Parigi del 2015 sul clima mondiale, siamo appena a mezzo grado sono il limite stabilito sulla “sostenibilità”. Ancora secondo gli accordi, bisognerà intensificare le azioni per un mondo più “green” se non vogliamo cadere in una crisi non più risolvibile.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*