Cinque miliardi al trasporto mare per zero emissioni

ROMA – L’industria marittima accoglie con favore la proposta moon-shot dei governi di istituire un fondo di cinque miliardi di dollari per accelerare la ricerca e lo sviluppo necessario per aiutare il trasporto marittimo a raggiungere gli obiettivi delle Nazioni Unite per la decarbonizzazione. Lo si legge sul sito dell’Interporto di Bologna, che scrive come qui di seguito.

La proposta è stata presentata nella settimana scorsa all’Organizzazione Marittima Internazionale (IMO) dai governi che controllano una quota importante del tonnellaggio marittimo mondiale. A riferirlo sono le principali organizzazioni marittime internazionali (Bimco, Clia, Imca, Intercargo, International Chamber of Shipping Intertanko, Ipta e World Shipping Council). Questo nuovo fondo da cinque miliardi di dollari sosterrà un nuovo International Maritime Research and Development Board (IMRB) avente il fine di commissionare programmi di collaborazione per la ricerca applicata e lo sviluppo R&D di tecnologie a zero emissioni di CO2, specificamente adattate per applicazioni marittime, compreso lo sviluppo di prototipi funzionanti.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*