Assiterminal: due risultati a settembre

ROMA – Secondo Assiterminal, settembre inizia davvero bene. Nella stessa giornata – scrive l’associazione in una nota – è arrivato il via libera del MEF al fondo ristori per i terminal passeggeri previsto dalla legge di bilancio 2020; e anche l’ok del CdM al decreto MIMS 2 che contiene la previsione di riduzione dei canoni concessori per una parte del 2021 a fronte del perdurare della emergenza sanitaria e delle sue conseguenze sui traffici soprattutto, è evidente, per il mondo dei terminal crociere che è ancora in parziale lockdown.

“Per noi di Assiterminal – dice l’associazione – è un doppio risultato: il primo, nonostante nove mesi di gestazione, è il frutto di un lavoro avviato a luglio del 2020 con l’allora MIT e MEF e grazie a un gran lavoro di squadra tra aziende, manager e lavoratori (a noi associati e non, ma questo è il nostro stile) che hanno dimostrato capacità di vera “resilienza” sul lavoro e trasparenza nell’interlocuzione con le istituzioni e la politica; il secondo, grazie alla condivisione serrata sin dai primi mesi di quest’anno con ANCIP, sindacati, Assoporti esponenti politici e Ministeriali, giornalisti e appassionati del cluster (chiamiamoli così) con cui caparbiamente siamo riusciti a tagliare questo traguardo, che ora apre l’iter di conversione e una stagione ricca di sfide, che si possono richiamare in alcuni titoli, i seguenti:

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*