Canale dei Navicelli o porto?

Da un lettore di Pisa, Francesco Geri, che ci legge in particolare per quanto riguarda il litorale della sua zona, riceviamo:

Non voglio entrare in sterili polemiche con il vostro giornale, anche perché ad alimentare gli scontri più beceri tra livornesi e pisani basta e avanza il “Vernacoliere”. Però mi chiedo anch’io, come tanti amici che lavorano sulla darsena pisana, se a Livorno ci si è resi conto che il canale dei Navicelli non è più un botro per i becolini, ma è una realtà industriale con molti insediamenti che danno lavoro a centinaia di persone. Ci sono anche imprese livornesi, di Viareggio, e pure liguri, che si sono insediate tra la nostra Darsena e il ponte che dà accesso a Camp Darby e costruiscono di tutto. Compresi motor yacht per conto terzi. Concorderei con il vostro bisogno di chiudere lo sbocco sulla Darsena Toscana, ma solo se prima si riuscisse ad aprire la foce con fondali navigabili e specialmente con manutenzione continua per non farla di nuovo insabbiare…

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*