Darsena Europa, offerta unica

Luciano Guerrieri

LIVORNO – Un altro step decisivo – recita il comunicato ufficiale dell’AdSP – verso la realizzazione della Darsena Europa, l’opera di espansione a mare “con la quale il porto di Livorno intende traguardate nuovi obiettivi in termine di espansione dei traffici e ottimizzazione degli spazi esistenti”. 

Sono stati chiusi lunedì scorso i termini per la presentazione delle offerte relative al bando di gara per la realizzazione delle opere marittime di difesa e per gli interventi di dragaggio. Come già noto è pervenuta una offerta unica da parte di un raggruppamento temporaneo di imprese. L’RTI è costituito da un quartetto di imprese di primario livello nazionale e internazionale, a conferma del grande interesse che questa opera sta riscuotendo presso i grandi player e stakeholder del settore: si tratta di Società Italiana Dragaggi Spa, Fincantieri Infrastructure, Sales Spa e Fincosit srl.

L’appalto comprende le opere di protezione della nuova imboccatura portuale del porto di Livorno (imboccatura Nord), il nuovo bacino portuale della Darsena Europa con il relativo canale di accesso, la realizzazione di nuove vasche di contenimento e le attività di dragaggio connesse alla loro funzionalità.

Sono previsti lavori per 393 milioni di euro (il quadro economico è di 450 milioni di euro). 

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*