Maersk semplifica con Stripe la supply chain

DUBLINO – Una catena logistica più snella, più sicura e più adeguata ai tempi: è quella del colosso Maersk da quando si è affidato a Stripe, piattaforma specializzata nelle infrastrutture immateriali su internet per i pagamenti. Abolite o quasi le transizioni in contanti, con la vecchia divisione tra vari soggetti specializzati per tokenizzazione, elaborazione dei pagamenti, autenticazioni di sicurezza.

Con Stripe, Maersk ha combinato questi sistemi in un unico portale di pagamenti – illustra la stessa Stripe – attraverso una dashboard intuitiva, capace di supportare i più moderni canali comprese le carte di credito.

Il portale inoltre varia anche a seconda dei requisiti bancari locali e offre ai clienti internazionali punti vendita localizzati.

Per il mondo della logistica, semplificare e velocizzare la catena dei pagamenti oggi è essenziale.

Ogni giorno almeno 85 milioni di pacchi e documenti viaggiano a livello mondiale e l’80% del volume degli scambi avviene via mare.

Maersk ha accettato la sfida e come ha dichiarato Navneet Kapoor, chief technology and information officer del colosso danese “Maersk ha voluto rendere più semplice per i propri clienti spedire e tracciare gli ordini da un capo all’altro del mondo tramite un semplice click. La definizione dei metodi di pagamento preferiti a livello locale – ha detto ancora Kapoor – è essenziale per andare incontro alle esigenze dei nostri clienti. Fin dall’inizio e nei momenti più cruciali Stripe ci ha supportato per garantire che la nostra infrastruttura funzionasse perfettamente su più mercati: questo approccio diventerà sempre più importante nell’ottica di espandere e consolidare la nostra posizione di leader mondiale della logistica”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*